Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il passaporto

 

Il passaporto

QUANDO SI PUO' RICHIEDERE

Il passaporto non è rinnovabile ma, nei casi sotto elencati e solo mediante il nostro sistema di prenotazioni, se ne può richiedere un altro::

  1. dopo la scadenza del passaporto attuale;
  2. in prossimità della scadenza del passaporto attuale (non prima di 6 mesi);
  3. in caso di furto, smarrimento o deterioramento del passaporto attuale;
  4. quando si ha documentata necessità di un passaporto con validità residua superiore ai 6 mesi;
  5. quando l'attuale passaporto non contiene pagine sufficienti per l'apposizione di visti.

In caso di passaporti rubati o smarriti, il Consolato deve darne notizia alle Autorità di Polizia in Italia. Si raccomanda pertanto ai titolari di effettuare subito la denuncia di furto o smarrimento anche alla Polizia del Western Australia e di farcene avere copia, o relativi estremi numerici.

TEMPI

L’iscrizione all’AIRE solitamente velocizza i tempi di rilascio. Per i richiedenti che sono iscritti all'AIRE tramite questo Consolato, il rilascio avviene di norma in giornata. Si raccomanda ad ogni buon fine di verificare di avere regolarizzato la propria posizione di stato civile (eventuali matrimoni o nascite di figli) prima di richiedere l'emissione del nuovo passaporto.
Chi non è iscritto all'AIRE potrebbe invece dover attendere fino a 30 giorni a causa delle autorizzazioni che per legge devono esserci inviate dalle competenti Autorità italiane. A tale proposito si ricorda che chi risiede all'estero da almeno 12 mesi ha l'obbligo di iscriversi all'AIRE, premurandosi al contempo di regolarizzare la propria posizione di stato civile (eventuali matrimoni o nascite di figli).l

COSTO

L'importo, attualmente pagabile solo in dollari australiani contanti, è soggetto a lievi adeguamenti trimestrali a causa delle oscillazioni del tasso di cambio euro-dollaro. Per sapere quanto si dovrà esattamente pagare il giorno dell'appuntamento, cliccare QUI.

 

COSA PORTARE ALL'APPUNTAMENTO

All’appuntamento in Consolato occorre portare:

  1. passaporto italiano scaduto o in scadenza (se posseduto) o, se il richiedente non ha mai avuto un passaporto italiano, altro documento d'identità attuale (altro passaporto, patente di guida, carta d'identità, photo card); per neonati e minorenni sprovvisti: certificato di nascita;
  2. copia o estremi della denuncia presentata alla Polizia australiana (in caso di furto o smarrimento);
  3. una fotografia formato tessera, a colori e recente (acquisita da non oltre 6 mesi), con sfondo bianco e conforme agli standard ICAO (dimensioni 35x45 mm, viso frontale e centrato, espressione neutra, occhi aperti, bocca chiusa). Si raccomanda di non tagliare le foto ma di presentare l'intero set come ricevuto dal fotografo;
  4. atto di assenso, laddove necessario (v. sotto).

 

PASSAPORTO A GENITORI DI FIGLI MINORENNI

Per ottenere il passaporto, i richiedenti che abbiano figli minorenni (anche da relazioni precedenti, a prescindere da chi abbia ottenuto l’eventuale affidamento), devono inoltre presentare un atto d'assenso (v. sotto), firmato dall'altro genitore e accompagnato da copia di un documento d'identità attuale.

 

PASSAPORTO A MINORENNI

La richiesta di rilascio dev’essere presentata e firmata non dal minore ma da entrambi i genitori. Se uno dei due genitori non può firmare la richiesta congiunta, deve espressamente manifestare il proprio consenso scritto firmando un atto di assenso (v. sotto).

Se il minore è nato in Australia e il certificato di nascita non è ancora stato consegnato al Consolato per l’obbligatoria trascrizione in Italia, prima di richiedere il passaporto i genitori devono presentare al Consolato detto certificato in originale, legalizzato a mezzo di apostìlle e tradotto in italiano da un traduttore accreditato NAATI (cfr. le informazioni presenti nella sezione STATO CIVILE di questo sito). Laddove oltre alla richiesta di trascrizione della nascita si volesse anche richiedere il  passaporto, è obbligatorio prenotare un appuntamento cliccando il QUI.

Per la registrazione di minori nati in Paesi terzi, si raccomanda di consultare il sito del Consolato d’Italia competente in base al luogo di nascita. Qualora il minore sia in possesso di ulteriori cittadinanze, alla domanda dovrà essere allegata anche una fotocopia di ogni altro passaporto.

All’appuntamento devono presentarsi tutti i richiedenti con 12 anni compiuti.

Per consentire la dovuta identificazione, i minori di anni 12 che fossero sprovvisti di altro passaporto devono necessariamente presentarsi all'appuntamento.

La richiesta di rilascio del passaporto dev’essere firmata in Consolato da entrambi i genitori, muniti di valido documento d'identità. Il genitore che non può presentarsi per firmare congiuntamente deve produrre l’apposito atto d'assenso (v. sotto).

 

 ATTO D'ASSENSO

L'atto d’assenso dell'altro genitore, obbligatoriamente datato e firmato, dev'essere rilasciato in data recente.

  1. Per passaporti da rilasciare in questo Consolato, le modalità di acquisizione dell'assenso dipendono dalle circostanze di chi lo rilascia:
    1. Per cittadini italiani e degli altri Stati appartenenti all'Unione Europea: invio per posta, per e-mail, ovvero firma/consegna allo sportello, insieme a fotocopia di documento d’identità con firma chiaramente visibile. 
    2. Per i cittadini dei Paesi extra-UE: firma allo sportello durante o prima dell’appuntamento per il rilascio del passaporto. Coloro che non possono firmare l'assenso in Consolato hanno la facoltà di firmare l'atto d'assenso davanti a un qualsiasi notaio australiano, che provvederà all'autentica della loro firma apponendo il proprio sigillo notarile. Il documento con la firma e il sigillo del notaio dovrà poi essere fatto autenticare dal DFAT mediante apposizione di apostìlle. Solo a quel punto, e non prima, potrà essere validamente presentato in Consolato.
  1. Se l’altro genitore cittadino extra-UE si trovasse, anche in via temporanea, in Italia o in Paesi terzi, l'atto d'assenso dev'esserci inviato, prima della restante documentazione, con le seguenti modalità:
    1. se dall'Italia, tramite la Questura di zona;
    2. se da Paesi terzi, tramite la nostra Ambasciata o Consolato competente per territorio.
  2. Qualora il passaporto sia in fase di rilascio in Italia o presso altra Rappresentanza diplomatico-consolare e il genitore che rilascia l'atto di assenso si trovi a qualsiasi titolo in Australia Occidentale, detto genitore dovrà attenersi a quanto indicato al precedente punto 1, dopodiché questo Consolato invierà immediatamente l'atto di assenso a mezzo PEC alla Questura o Rappresentanza del caso, in base alla richiesta del connazionale.

Se uno dei genitori è deceduto, è necessario esibire il relativo certificato di morte.

Le istanze prive dell'atto d'assenso o comunque incomplete non potranno essere accolte e il richiedente dovrà tornare in Consolato con tutta la documentazione necessaria, dopo aver ottenuto un nuovo appuntamento.

 

VALIDITÀ

La validità del passaporto italiano dipende dall’età del titolare nel giorno del rilascio:

  • adulti: 10 anni;
  • minori fra 3 e 18 anni: 5 anni;
  • minori di età inferiore a 3 anni: 3 anni.

 

RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA

Il passaporto italiano può essere rilasciato solo a richiedenti che siano già in possesso della cittadinanza italiana.

Quando il possesso della cittadinanza dev'essere invece verificato, gli interessati devono prima richiedere uno specifico appuntamento utilizzando il nostro apposito MODULO ELETTRONICO, seguendo le semplici istruzioni e allegando dati e documenti richiesti: propri dati personali, prova d'indirizzo in Australia Occidentale e numero di telefono valido. Le signore coniugate devono utilizzare solo il cognome da nubile. 

Prima di richiedere l'appuntamento, si suggerisce vivamente a tutti i richiedenti di verificare il proprio diritto alla cittadinanza leggendo attentamente le apposite FAQ contenute QUI.


Autore:

EM

27