Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Procure e altri servizi notarili

INTRODUZIONE

Ai sensi dell’art. 28 del Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n. 71 “Ordinamento e funzioni degli Uffici consolari”,  il Consolato d’Italia a Perth esercita – esclusivamente nei confronti di cittadini italiani che si trovano in Western Australia  in via permanente o temporanea – alcune funzioni notarili previste dal nostro ordinamento. Essenzialmente si tratta del ricevimento di atti pubblici (procure, testamenti), di atti notori, di autenticazioni e di sottoscrizioni apposte a scritture private.

Fanno eccezione solo  gli atti che devono essere sottoscritti da cittadini stranieri assieme a cittadini italiani, nonché gli atti notori ad uso matrimonio da contrarre in Italia da parte di cittadini australiani e statunitensi.

 

A titolo esemplificativo, l’ufficio consolare cura la predisposizione dei seguenti atti:

  • procure generali
  • procure speciali (per compravendita di beni immobili o mobili registrati, quote societarie o per il compimento di atti successori,
  • procure alle liti;
  • revoche di procure generali, speciali e alle liti;
  • atti notori;
  • convenzioni matrimoniali
  • autentiche di firme su scritture private
  • testamenti
  • procure per atti di donazione
  • procure per atti di accettazione e rinuncia ad eredità;
  • rilascio di copie autentiche di atti contenuti nel repertorio notarile consolare

 

PROCEDURA 

  1. Gli interessati devono innanzitutto inviare una email all’indirizzo perth.notarile@esteri.it , indicando i dati anagrafici dei soggetti coinvolti (es. mandanti,  procuratori, coniugi in comunione dei beni, de cuius, ecc.)  un recapito telefonico e specificando  il tipo di servizio notarile richiesto tra quelli sopra elencati.
  2. Al fine di accelerare il procedimento, si raccomanda  inoltre  l’invio  nella stessa email di una bozza dell’atto notarile richiesto in formato WORD  redatta dal notaio o da un consulente legale;  qualora impossibilitato ad ottenere la bozza da un notaio e da un consulente legale, l’interessato potrà richiedere un modello di atto notarile rispondente al servizio richiesto direttamente all’ufficio consolare che provvederà a inoltrarlo in formato WORD  al richiedente per la successiva compilazione delle parti mancanti.  
  3. Una volta ricevuta la bozza  di cui al punto 2, il Consolato elaborerà l’atto notarile  e contatterà l’interessato via email  per invitarlo a presentarsi in Consolato – munito di un valido documento  di identità –  per la firma e la consegna dell’atto  richiesto.  Gli sportelli del Consolato  sono  abitualmente aperti al pubblico per i servizi notarli di martedì o giovedì tra le 10.00 e le 12.00 e ricevono senza appuntamento.  
  4. Una volta ricevuta la procura o altro atto  notarile, è cura esclusiva del richiedente far pervenire il documento in Italia. Tuttavia, su richiesta scritta ed espressa  dello studio notarile interessato  (o altro destinatario finale dell’atto), il Consolato potrà trasmettere via PEC   l’atto notarile in formato  elettronico, firmato digitalmente e accompagnato da una  dichiarazione di conformità agli originali cartacei  (ai sensi dell’art. 22, comma 2, d.lgs. 7 marzo 2005, n.82).  In caso di richiesta di trasmissione a mezzo PEC,  l’originale cartaceo dell’atto notarile sarà  custodito agli atti consolari e non potrà essere consegnato al mandante, che ne riceverà copia  di cortesia o, nel caso di procura generale, uno o più  esemplari in copia autentica. 

Per  gli importi e modalità di pagamento è possibile  consultare il tariffario consolare pubblicato all’interno di questo sito web.

Studi notarili locali 

I richiedenti che non fossero cittadini italiani (o per i cittadini che  non fossero in grado di esprimersi correntemente in lingua italiana) ma che avessero necessità di atti o servizi notarili da far valere in Italia devono rivolgersi a uno studio notarile locale. Per scongiurare la necessità di traduzioni e relative dichiarazioni di conformità da parte di questo o altri Consolati, un’eventuale procura dovrà sempre essere conferita con testo redatto in lingua italiana, mentre la firma del notaio dovrà poi essere necessariamente autenticata mediante apposizione di apostìlle da parte del DFAT di Perth. Seguono i contatti degli studi notarili locali che hanno confermato a questo Consolato la propria disponibilità a fornire detto servizio:

Paul D’ANGELO
D’Angelo Legal
P.O. Box 1953, West Perth WA 6872
Level 3, 849 Wellington Street, West Perth WA 6005
Tel.: (08) 9381 1147
e-mail: info@dangelolegal.com.auJoseph CIANFRINI
JNC LEGAL
Suite 3, Rosslyn Street, West Leederville WA 6007
Tel. (08) 9381 5355

admin@jnclegal.com.au

Michael PIU
Notary Public
P.O. Box 156 Palmyra WA 6957
Tel.: (04) 1600 1767
e-mail: michael@piu.net.au