Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Assistenza sanitaria indiretta

Data:

19/02/2019


Assistenza sanitaria indiretta

Novità per l’assistenza sanitaria indiretta. Dal 1° marzo 2019 le richieste di rimborso delle spese sostenute possono essere inviate anche elettronicamente, con modalità diverse a seconda della residenza dell’avente diritto.

Anche l'attestato ex art. 15 del DPR 618/1980, che sancisce il diritto all'assistenza sanitaria, può essere rilasciato via PEC dall’ASL territorialmente competente, previa apposita richiesta con stesso mezzo da parte dell'interessato.

Le richieste di rimborso devono essere inviate da parte dell’Ambasciata o Consolato territorialmente competente, insieme alla dichiarazione di conformità agli originali, che resteranno conservati presso gli archivi della sede, con le seguenti modalità:

  1. per i cittadini italiani residenti in Italia, le richieste di rimborso vanno inviate non più al Ministero della Salute ma all’ASL di appartenenza dell'avente diritto;
  2. per i cittadini italiani residenti all’estero, le richieste devono continuare a essere inviate al Ministero della Salute, Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, anche a mezzo PEC.

ALLEGATI


Autore:

EM

284