Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

REQUISITI

 

REQUISITI

REQUISITI.

a) CITTADINANZA. Ad eccezione delle certificazioni di esistenza in vita e dell’atto di notorietà ad uso matrimonio in Italia, i servizi dell’Ufficio Notarile possono essere erogati solo a cittadini italiani, ovunque residenti, iscritti all'AIRE o meno. Nel caso di atti congiunti, cioè conferiti da due o più comparenti, è sufficiente che almeno uno di essi sia in possesso della cittadinanza italiana. I cittadini stranieri che abbiano necessità di un atto notarile redatto in lingua italiana devono avvalersi di un libero professionista esterno (v. apposito elenco di notai australiani, accessibile qui).

b) LINGUA. Affinché possano essere validi in Italia, gli atti notarili possono essere redatti solo in lingua italiana, il che presuppone un’adeguata conoscenza della lingua.

c) CODICE FISCALE. Il richiedente sprovvisto di codice fiscale non può conferire alcuna procura. Chi ne fosse sprovvisto deve attenersi alla procedura descritta a questa pagina. Eventuali errori nel riportare il codice fiscale comportano la completa nullità della procura e la necessità di redigerne una nuova, con ulteriore pagamento dei diritti consolari.

d) DATI NECESSARI. La procura non ha effetto se non è conferita nelle forme prescritte per l’incarico che il rappresentante deve portare a termine. I dati che il richiedente deve fornire per la predisposizione di una procura sono indicati nel formulario informativo da compilare elettronicamente e disponibile nella sezione prescelta (vedasi TIPI DI PROCURE). I requisiti possono variare secondo il tipo di procura, ma per conferire una procura è necessario:
• essere in possesso del codice fiscale del o dei comparenti (è consigliabile acquisire anche quello del procuratore);
• compilare elettronicamente in ogni sua parte il predetto formulario per poi inviarlo per posta elettronica in formato editabile (DOC sì, PDF no!) all’indirizzo contenuto nel modulo stesso almeno 7 giorni prima dell’appuntamento.

e) APPUNTAMENTO. L’Ufficio Notarile riceve esclusivamente su appuntamento. Una volta individuato il tipo di atto da chiedere, è necessario completare elettronicamente tutti i campi del corrispondente formulario informativo indicando tre date utili ed i dati necessari a redigere correttamente l’atto, che altrimenti potrebbe rivelarsi privo di efficacia. Il formulario va quindi inviato all'indirizzo info.perth@esteri.it. Se il richiedente si presenta senza aver preso appuntamento, l’erogazione del servizio richiesto è soggetta alla corresponsione di diritti supplementari, ma è soprattutto subordinata all’operatività residua dell’ufficio, cioè solo una volta esaurite le richieste di utenti che si presentano con regolare appuntamento.

f) INVIO DELLA BOZZA. Molto spesso la procura è predisposta in anticipo da un professionista del settore, che, in genere dall’Italia, la invia elettronicamente al comparente. In tal caso, si raccomanda di inoltrare detta bozza insieme al formulario, entrambi in formato DOC, alla casella di posta elettronica dedicata almeno 7 giorni prima dell’appuntamento, in quanto ciò agevola la corretta redazione dell’atto notarile e riduce i tempi d’attesa il giorno dell’appuntamento. Al contrario, il mancato invio di uno o di entrambi i documenti, ovvero l’invio di documenti compilati a mano, in formato PDF o comunque illeggibili e/o non editabili, prolungano i tempi d’attesa e, nei casi peggiori, costringono l’utente a dover ritornare dopo aver prenotato un nuovo appuntamento.

 


220